È l’Italia a detenere il 5° posto nelle esportazione delle vendite di Vino

Il Made in Italy ancora una volta conferma la sua leadership nel mondo

18/04/2018: È l’Italia a detenere il 5° posto nelle esportazione delle vendite di Vino

Grazie a più di 6 miliardi di vendite all’estero, l’Italia gode di 1/5 dell’export internazionale nel settore. Il nostro Paese è il 3° mercato al mondo per i consumi, infatti sono più di ventuno milioni gli ettolitri consumati durante l’anno. Le vendite nell’anno 2017 sono aumentate del 2,7% fino per un ammontare di 11,3 miliardi.

Sono queste le cifre del Vino Made in Italy secondo gli specialisti di UniCredit esposte durante la Industry Book al Vinitaly di Verona.

L’aumento dei consumi e delle esportazioni è al passo con i trend mondiali del settore vinicolo, la crescita dello scorso anno infatti ha superato il 6,1% andando ad occupare il terzo posto dietro a Cina i cui consumi sono duplicati e gli Stati Uniti da sempre i leader del settore

Anche per il corrente anno è attesa una crescita sia delle esportazioni del Vino Made in Italy. A trainare il settore saranno gli spumanti (+10%) grazie alle eccellenti prestazioni del Prosecco.

Proprio oggi tra l’altro è stato siglato un accordo quadro, il One4Wine tra UniCredit, l’Unione Italiana Vini, la Federvini, l’Associazione giovani imprenditori vinicolo (Agivi) e Assovini Sicilia per agevolare l’acquisizione di finanziamenti per esempio per l’acquisto di nuovi macchinari, il perfezionamento della cantina oltre che la promozione e sviluppo delle vendita all’estero, quest’ultimo tra gli obiettivi precipui di UniCredit

Già allo stato UniCredit ha finanziato il settore per 700 milioni di euro e sono più di 5 mila le aziende che attualmente ne godono.


Un comparto solido e in pieno sviluppo quello del vino dove moltissime sono le occasioni e le opportunità lavorative dei nostri giovani

Per tenerti aggiornato sui settori enogastronomici del MADE IN ITALY  seguici su FACEBOOK

Tag: