INTERIOR DESIGN: 3 REGOLE per decorare la tua casa con i quadri

Per donare un tocco di colore o creare un gioco di geometrie nei punti giusti per avere subito ambienti più piacevoli e un arredo personale. #madeinitlayschoolnews

12/03/2020: INTERIOR DESIGN: 3 REGOLE per decorare la tua casa con i quadri

I quadri e le tele sono un elemento d’arredo indispensabile per completare l’arredo di casa. Per donare un tocco di colore o creare un gioco di geometrie nei punti giusti per avere subito ambienti più piacevoli e un arredo personale.

ECCO 3 REGOLE per decorare la casa con i quadri.

1. Scegli un quadro che ti rappresenta:

Ognuno di noi, sceglie il decoro murale per la stanza da letto o il salotto, si riconosce nello stile e nel soggetto che rappresenta.

Una pittura moderna è sinonimo di un carattere all’avanguardia e anticonformista, mentre una cornice in legno con una foto in bianco e nero trasmette il vostro gusto per il vintage!

2. Scegli il posto giusto:

Ogni spazio ha le sue caratteristiche e punti di forza. Per esempio negli ampi spazi si necessita di concentrare lo sguardo su un punto, quindi meglio appendere i quadri al centro della parete diversamente in uno spazio piccolo invece ha bisogno di apparire più ampio, allora meglio adottare un solo quadro, ma grande e privo di cornice.

Se invece volete far viaggiare gli occhi su una parete bianca scegliete un collage di quadri per creare geometrie e mix di stili. Un piccolo ma utile suggerimento… Prima di appendere la composizione preparatela sul pavimento per vedere in anteprima l’effetto finale!

3. Scegli un quadro che diventa oggetto d’arredo:

Il quadro è già di per sé un complemento d’arredo, ma lo diventa ancora di più se utilizzato come vero oggetto.

Si può appoggiare un quadro sopra un mobile o un ripiano insieme a libri, vasi e piccole scatole di varie dimensioni! 

Una cosa da non dimenticare: l’arte ha bisogno di luce!